Indietro La Stampa martedì 16 ottobre 2018
Cerca Sezioni 16 ott

La Stampa

martedì 16 ottobre 2018
Vicino
Annuncio
16. ott. 15:17 Investimenti, adesso i gestori puntano sulla salute digitale 
La Stampa
Gli investitori hanno scoperto i Seniores. L’età media è in crescita e insieme all’aspettativa di vita in aumento arrivano anche nuovi servizi per la salute e iniziative di diverso tipo che guardano al progressivo invecchiamento della popolazione. I numeri fanno impressione: circa due secoli fa, vale a dire 150 anni prima della nascita di quella ch...
 Mi piace Rispondi
16. ott. 4:58 Eurostat, l’Italia è il Paese europeo con il più alto numero di persone a rischio povertà  
La Stampa
Italiani sempre più in difficoltà. La crisi economica ha mietuto vittime a livello sociale, e non poche. Secondo Eurostat sono almeno 2,4 milioni gli italiani ad essere finiti a rischio povertà o esclusione sociale a causa della recessione. Dal 2008 al 2017 il numero dei cittadini dello Stivale in questa condizione è passato da 15 milioni a 17,4 mi...
 Mi piace Rispondi
15. ott. 23:00 Pensioni, quota 100 partirà a febbraio. Tagliati gli assegni oltre i 4500 euro 
La Stampa
Da febbraio sarà possibile andare in pensione con 62 anni di età e 38 di contributi. La Lega è riuscita a portare a casa la misura promessa, Quota 100, che permette di scardinare un pezzetto della riforma Fornero, tanto odiata dal Carroccio. Il leader leghista Matteo Salvini esce dal consiglio dei ministri e spiega: «È l’inizio del percorso che val...
 Mi piace Rispondi
15. ott. 23:00 Guerra di veline Di Maio-Salvini. Imbarazzo M5S sul condono del nero  
La Stampa
È difficile credere a quell’immagine di compattezza che la conferenza stampa corale vuole trasmettere, quando la prima domanda che tutti si fanno è: chi ha vinto? ...
 Mi piace Rispondi
15. ott. 23:00 Scontro sulla manovra, ma poi c’è l’intesa. Riforma delle pensioni e sgravi alle imprese 
La Stampa
Il New Deal giallo-verde è pronto, o quasi. Luigi di Maio cita Franklin Delano Roosevelt, ma alla fine del Consiglio dei ministri torna alla mente Paolo Cirino Pomicino, nella prima Repubblica grande esperto nell’approvazione di Finanziarie ancora prive di dettagli. Per chiudere l’accordo sulle «questioni fondamentali» (cit. il sottosegretario Gian...
 Mi piace Rispondi
In Cima

Impostazioni di Data

Oggi è mercoledì 14 novembre 2018

+ 1 -
+ 1 -
+ 2016 -

Vicino

Utilizzando il nostro sito web, l'utente accetta l'uso dei cookie, come descritto nella nostra politica dei cookie.

Accetto